Centro Diaconale La Noce

Facebook
Twitter
LinkedIn

Tanti servizi e progetti per persone in stato di vulnerabilità.

Il Centro Diaconale La Noce – Istituto Valdese è un’opera sociale espressione della testimonianza valdese a Palermo. Nasce alla fine degli anni ’50 ed i suoi servizi sono finalizzati all’emancipazione dell’individuo attraverso il superamento dei condizionamenti sociali, culturali e psico-fisici, alla prevenzione di forme di disagio ed emarginazione, alla valorizzazione delle differenze e all’educazione ad una cittadinanza consapevole e responsabile.

CASA VALE LA PENA

Il servizio di ospitalità abitativa Casa Vale la Pena nasce nell’aprile del 2015 in co-progettazione con l’Ufficio Interdistrettuale di Esecuzione Penale Esterna del Ministero di Giustizia (U.I.E.P.E.) per offrire un domicilio e il reinserimento socio-lavorativo a cinque soggetti adulti di ogni nazionalità e anche privi di permesso di soggiorno, che provengono dal carcere e possono accedere ad una misura alternativa per un periodo massimo di 18 mesi.

Il servizio è coordinato dalla Dottoressa Piera Buccellato.
Email: valelapena@lanoce.org
Telefono: 091.6817941.

SAI CASA DEI MIRTI (MSNA)                                                        

Casa dei Mirti dal gennaio 2021 fa parte del progetto SAI – Sistema di Accoglienza integrata per richiedenti asilo e rifugiati. Il progetto SAI può essere definito come un sistema incrociato che mira all’accoglienza e all’integrazione di richiedenti asilo e minori stranieri non accompagnati, con lo scopo di creare le condizioni favorevoli che consentono loro di diventare cittadini autonomi e indipendenti. Ai minori ospiti viene offerta un’accoglienza funzionale sia per l’ottenimento della documentazione, sia per quanto riguarda le varie attività finalizzate all’integrazione nel tessuto sociale.

Responsabile SAI: Dottoressa Gloria Zuccaro.
Email: mirti@lanoce.org
Telefono: 091.6817941.

AGAR

Agar è una casa di accoglienza ad indirizzo segreto per ospitalità di II livello che costituisce una realtà in cui la donna viene protetta e in cui è garantita la tutela dei minori. L’obiettivo del lavoro svolto insieme ai nuclei ha come fine un percorso di uscita dalla violenza, attraverso la realizzazione di un progetto di emancipazione, sostenendo le ospiti in un percorso volto alla completa autonomia. La struttura accoglie donne vittime di tratta di diversa nazionalità.

Coordinatrice: Dottoressa Rita Lutri.
Email: agar@lanoce.org
Telefono: 091.6817941.

POLO DIURNO E NOTTURNO MARTIN LUTHER KING

Qui è prevista l’accoglienza di persone senza dimora, cioè soggetti fragili in povertà socio-sanitaria. Gli ospiti vengono presi in carico globalmente in un lavoro congiunto tra l’Unità operativa marginalità adulta del Comune di Palermo e l’equipe, insieme ad altri Enti, servizi e Istituzioni. L’obiettivo è quello di riuscire a raggiungere l’autonomia abitativa attraverso progetti individualizzati.

Coordinatrice: Dottoressa Floriana Madonia.
Email: c.dpolocentrodiaconale@lanoce.org
Telefono: 091.6817941.

HOUSING SOCIALE

È un servizio rivolto a persone e piccoli nuclei familiari a rischio di esclusione sociale o che vivono una situazione di momentaneo disagio abitativo e vulnerabilità.  A seguito dell’assegnazione temporanea di un alloggio (per massimo 18 mesi), i beneficiari/e condividono con le operatrici un percorso di sostegno per l’inclusione attiva orientato ad una corretta fruizione dei servizi presenti sul territorio, alla formazione, all’inserimento lavorativo e alla ricerca di una soluzione abitativa indipendente e di lungo periodo. I beneficiari/e contribuiscono ai costi attraverso il versamento di un contributo forfettario.

Coordinatrice: Dottoressa Chiara Cianciolo.
Email: c.d.housingsociale@lanoce.org
Telefono: 091.6817941.

Sede del centro: Via Giovanni Evangelista Di Blasi n. 12.
Telefono: 091 6817941 – 091 6817943.
Direttrice del centro: Dottoressa Anna Maria Ponente.
Telefono: 091.6817941.
Email: centrodiaconale@lanoce.org  

Sito: www.lanoce.org

SERVIZI NEL TERRITORIO
NEWS

Emigrazioni e morti in mare. Una vita umana non è negoziabile mai. Separare l'azione repressiva da quella del salvataggio

di Giorgio Bisagna, avvocato. Presidente dell’associazione Adduma, Avvocati dei diritti umani. Il processo che vede…

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Iscrivendoti alla newsletter confermi di aver preso visione della nostra privacy policy
SITI PARTNER